Unione Rivenditori Edili Consorziati

Unione Rivenditori Edili Consorziati Consorzio di Rivendita di Materiali Edili a Roma e dintorni 2004-2014, 10 anni, forza di gruppo.

Il Ddl Semplificazioni potrebbe nasconde un condono edilizio dietro alle nuove norme che semplificano i permessi di costruzione anche in presenza di vincoli ambientali grazie al silenzio assenso: la risposta del ministro Clini.

Il Ddl Semplificazioni non conterrebbe alcun condono edilizio (leggi tutto) secondo il ministro dell’Ambiente Corrado Clini in risposta alle recenti polemiche che accusavano il Governo di  voler nascondere nel decreto norme a favore dell’abusivismo in Italia.

Ad essere contestata è la norma che prevede regole più semplici negli appalti e per i permessi di costruzione in presenza di vincolo ambientale sostituendo il silenzio rifiuto con il silenzio assenso modificando i commi 8, 9 e 10 dell’articolo 20 del Dpr 6 giugno 2001, n. 380 (testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia).

Di fatto, con l’approvazione del Ddl Semplificazioni, le imprese edili potranno costruire – anche in presenza di vincoli ambientali, paesaggistici o culturali – se la PA non comunicherà entro 45 giorni l’esito negativo della richiesta di approvazione del progetto di costruzione, mentre finora il meccanismo era inverso. Modifica che è stata letta come una sorta di condono edilizio mascherato nel Ddl Semplificazioni.

«Quella norma determina molte gravi conseguenze, ma in primo luogo funziona come una sorta di “tana libera tutti” per tutte le domande di permesso di costruire per opere edilizie abusive. In 45 giorni non sarà mai possibile ottenere i necessari pareri dalle autorità preposte considerando la grande quantità di domande presentate e le tre leggi di condono vigenti (1985, 1994 e 2003) presso i Comuni italiani, in particolare a Roma e nel centro-sud.

Stupisce che il Governo affronti ancora una volta in modo davvero schizofrenico il tema del governo del territorio e del consumo del suolo. Da un lato presenta un decreto di tutela delle aree agricole col ministro Catania e subito dopo lo straccia con questa norma che ancora una volta incoraggia i furbi che vogliono edificare in aree tutelate realizzando grandi profitti», è l’accusa lanciata da Morassut.

Per Clini invece «in quella norma non c’è nessun condono edilizio, nessuno sconto, nessun attacco all’ambiente, nessuna porta aperta alla speculazione sui territori protetti e di pregio. Il Governo ha confermato un principio del diritto e ha risolto una distorsione».

Alle accuse palesate soprattutto dal Pd, per voce del deputato Roberto Morassut, il Governo ha risposto – per voce di Clini – sostenendo la propria sensibilità al problema del crescente consumo di suolo in Italia, su cui è appena stata varata una norma ad hoc:

La norma, continua il ministro, ha lo scopo di stimolare la PA a dare delle risposte ad imprese e contribuenti: «un cittadino che fa una domanda a un’Amministrazione Pubblica ha il diritto di avere una risposta, positiva o negativa che sia. Se si chiede un intervento vietato dalle norme vigenti quella domanda non va ignorata o messa in un cassetto, ma va rifiutata esplicitamente ed in tempi ragionevolmente brevi».

«Il silenzio-rifiuto al contrario de-responsabilizza l’Amministrazione Pubblica e consente di non rispondere alle domande dei cittadini. E l’inerzia delle Amministrazioni è stata troppo spesso un alibi per l’abusivismo», ha concluso Clini.


fonte: http://www.pmi.it/impresa/normativa/news/59146/condono-edilizio-nel-ddl-semplificazioni.html?utm_source=newsletter&utm_medium=email&utm_campaign=Newsletter:+PMI.it&utm_content=2012-10-22+condono-edilizio-nel-ddl-semplificazioni

Formula di affiliazione commerciale

UNIREC PARTNER BUSINESS ACTIVITY

Scegliendo la formula UNIREC PARTNER entri a far parte di una organizzazione commerciale che ti garantisce da subito la serietà,la prefessionalità e la competenza maturata da oltre 50 anni di attività dai soci fondatori.
Come sempre cerchiamo di offrire le migliori condizioni possibili ai nostri affiliati, per garantire una collaborazione xommerciale sempre più interessante.
Per rendere la vostra scelta completamente libera da vincoli vi proponiamo un contratto di franchising dove sarete voi a scegliere gli articoli da commercializzare,in base alle vostre esigenze.
Tale contratto vi consentirà di scegliere i prodotti migliori potendo usufruire non soltanto di prezzi competitivi,ma anche di servizi prefessionali di elevata qualità,e un assistenza continua.
Insieme riusciremo a dare il giusto valore alle economie di scala,alla concentrazione,di un nuovo modello distibutivo
Inoltre, mettiamo i nostri depositi a dispozione di tutta la rete UNIREC PARTNER con evidenti benefici derivanti da una corretta e razionale gestione delle scorte naturalmente senza costi aggiuntivi.


UNIREC PARTENER BUSINESS ACTIVITY

DA OGGI AVRAI UN PARTNER IN PIU' PER ESSERE COMPETITIVO

UNIREC PARTENER BUSINESS ACTIVITY

CONTRATTO DI AFFILIAZIONE PER LA RIVENDITA EDILE


edilizia

La nostra missione che ci piacerebbe condividere:

Formazione
" Cerchiamo continuamente attraverso la collaborazione delle aziende partner (fornitori ed enti di formazione) di poter formare i nostri collaboratori attraverso corsi tenuti da personale specializzato, perché sappiamo quanto, oggi più che mai, i collaboratori ben formati siano il bene più prezioso per l'azienda.

Servizi:
" Operiamo attraverso un ufficio acquisti centralizzato che gestisce direttamente gli ordini ed i rapporti con i fornitori con un'unica fatturazione facilitando e snellendo le vostre registrazioni contabili.
" Allargamento degli articoli vendibili attraverso lo scambio dei prodotti disponibili presso ogni singolo associato conseguendo il vantaggio di non appesantire il magazzino con materiali a scarso indice di rotazione.
" Operazione di marketing collettivo a vantaggio dell'economia dei singoli;diffusione del proprio marchio aziendale sul territorio.
" Scambio di informazioni commerciali con realizzazione di una banca dati interna per la tutela del credito.


I vantaggi economici:
" Tariffa di affiliazione da pagare unicamente al momento di ingresso con possibilità di recesso in qualsiasi momento.
" Pagamento della quota dopo 3 mesi dalla stipula del contratto di affiliazione.
" Maggior facilità nel raggiungimento dei premi di fine anno data dall 'unicità di fatturazione condividendo per tutti gli affiliati in base alla percentuale di fatturato.
" Maggior risparmio negli acquisti riuscendo spesso a eliminare gli acquisti che vengono fatti presso i grossisti con una buona riduzione dei prezzi di acquisto.Minore incidenza nei costi di gestione amministrativa.
" Minore incidenza nella gestione del magazzino.

Caro rivenditore ti aspettiamo per qualsiasi altra informazione tu ci voglia chiedere con la speranza di annoverarti presto tra i nostri affiliati per avviare quanto prima una fattiva collaborazione
....

 

Per maggiori informazioni visita l'area chi siamo >> Consorzio Rivendita Materiali Edili Roma


affiliati con unirec

I VANTAGGI TANGIBILI DEL CONSORZIO UNIREC SCRL


L’ottica dei fondatori ,supera oggi il semplice, per quanto importante, dato economico e porta l attenzione su fattori molto più importanti.
A molti distributori edili che aderiscono alle insegne di aggregazioni, sfugge che l obiettivo non è l’ affermazione del “PROPRIO PUNTO VENDITA” ma del “MARCHIO DEL GRUPPO” al quale si appartiene.
Non bastano gli obiettivi per crescere veramente e fondamentalmente, occorre conoscere le esperienze, le motivazioni, gli errori e le relative soluzioni adottate da chi opera a certi livelli già da tempo.
Il mondo delle aggregazioni commerciali nel nostro paese sta vivendo una fase di stasi. Dopo il boom degli inizi, quando un po’ per la “ minaccia” della presenza sul territorio di realtà estere, un po’ per non sentirsi isolati, soprattutto per il miraggio di ottenere condizioni di acquisto più favorevoli, i rivenditori edili formarono gruppi, in modo sconsiderato, senza focalizzare il vero valore di una aggregazione il cui ruolo è ben preciso all ‘ interno della FILIERA.

PRODUTTORE,AGGREGAZIONE COMMERCIALE, PUNTO VENDITA
Diventano partner con un solo obiettivo:
IL CLIENTE FINALE.

 

Login Form

Ultimi utenti registrati

  • ThomasJouro
  • karinex

Chi è online

Abbiamo 74 visitatori e nessun utente online

Seguici sui Social

edilizia su facebookedilizia sue twitter edilizia su linkedinedilizia su google plus

 

Nice Social Bookmark

FacebookMySpaceTwitterLinkedinRSS FeedPinterest
Wednesday the 12th. Joomla Templates Free Marketing: Web Master | Seo - Web Marketing | Comunicati Stampa |

Copyright © U.N.I.R.E.C - Unirec SCRL P.IVA: 02328300609